La tragedia sul lavoro a marzo del 2019 (foto di repertorio)

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Ancora una giornata funesta, a causa di un incidente che ha portato via due persone alle proprie famiglie, due lavoratori. Erano operai della ditta Cefi di Casoria, Salvatore Borriello, 47 anni, di Torre del Greco e Salvatore Palumbo, 55enne di Ercolano, i due lavoratori di origine campana morti questa mattina in un incidente avvenuto vicino alla stazione ferroviaria di Pieve Emanuele (in provincia di Milano). Sono stati travolti da una paratia che stavano realizzando accanto ai binari.

ad

«Non erano sicuramente i lavori che avevamo chiesto noi», ha spiegato Paolo Festa, sindaco di Pieve Emanuele, che è tornato nel pomeriggio sul luogo dell’incidente. «Il cantiere non aveva interrotto il passaggio dei lavoratori diretti a Siziano – ha detto all’Ansa – e ci siamo accorti che stavano lavorando solo quando li abbiamo visti. Si doveva fare un percorso alternativo per i pedoni e aspettavamo di sottoscrivere un accordo con Rfi».

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Riproduzione Riservata