venerdì, Ottobre 7, 2022
HomeNotizie di SportCalcioMorte Maradona - «Gli hanno fornito droga e alcol, Diego è stato...

Morte Maradona – «Gli hanno fornito droga e alcol, Diego è stato plagiato». Nove indagati per…

Partiti gli avvisi di garanzia, avvocati e assistenti di Diego Armando Maradona saranno interrogati nei prossimi giorni

di Stefano Esposito

Come riporta l’edizione online de Il Corriere del Mezzogiorno, nove persone sono finite nel mirino degli inquirenti (tra cui gli avvocati del Pibe de Oro, Morla e Stinfale), denunciate con l’accusa di avergli fornito droga e di averlo «plagiato» per ottenere un ritorno economico.

Gli indagati

Gli indagati sono accusati di avergli «fornito alcol, droghe e marijuana» , per appropriarsi dei suoi beni e marchi al fine di ottenere un profitto economico.

Oltre a Morla e Stinfale, dovranno comparire per una deposizione Christian Maximiliano Pomargo (cognato di Morla e assistente personale di Maradona), Vanesa Patricia Morla (sorella dell’avvocato), Maximiliano Trimarchi (autista di Maradona), Sergio Garmendia (segretario di Maradona), Carlos Orlando “Charly” Ibáñez (assistente personale di Maradona), Stefano Ceci (imprenditore italiano) e Sandra Iampolsky.

Il pubblico ministero María Cecilia Corfield e dal giudice Pablo Raele, entrambi di La Plata, hanno esercitato l’azione penale. Il giudizio è stato intentato dai figli di Diego, unici eredi secondo il tribunale.

Il pm indica che «almeno da fine luglio 2020 e fino all’inizio di novembre dello stesso anno, nel Quartiere Chiuso Campos de Roca situato nel distretto di Coronel Brandsen, gli indagati hanno plagiato Diego Armando Maradona».

Inoltre avrebbero «limitato Maradona a contatti con parenti e amici intimi, sia di persona che per telefono, fornendogli alcol, droghe e marijuana, e manipolandolo psicologicamente.

Allo scopo di appropriarsi dei suoi beni». Matias Morla dovrà presentarsi davanti al tribunale di La Plata il 22 marzo, Stinfale il giorno dopo. Mentre Stefano Ceci il 7 aprile.

Articoli Correlati

- Advertisement -