Il giallo, le indagini   

Un profondo taglio all’altezza del piede, che forse si è procurata in maniera del tutto accidentale, addirittura urtando contro lo spigolo di un mobile. Un taglio che, però, le è sttao fatale. Una donna di 64 anni, Elisabetta Coppola, è stata trovata morta ieri mattina nella sua abitazione nella zona di Mergellina, a Napoli. Nell’appartamento, che era chiuso dall’interno, sono state trovate dai carabinieri abbondanti tracce di sangue. La donna è stata rinvenuta riversa su una sedia. Dai primi accertamenti dei militari è emerso che la 64enne soffriva di flebopatia, ed ha subìto una forte emorragia al piede. Elementi che tendono ad escludere cause di morte non naturali. La Procura ha comunque disposto l’autopsia sul corpo della donna, che viveva da sola. Solo attraverso l’esame autoptico si potrà stabilire la causa precisa che ha portato alla morte la 64enne.