Maltrattamenti-in-famiglia

E’ finito in manette con l’accusa di rapina, maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate.  Gli agenti della polizia di Stato del commissariato di Ischia hanno arrestato un napoletano di 34 anni.

AIUTACI CON UN LIKE A MANTENERE
L’INFORMAZIONE LIBERA E INDIPENDENTE

Secondo la ricostruzione effettuata dagli inquirenti, l’uomo ha  incontrato l’ex compagna e le ha chiesto di poter «visionare» i contenuti del cellulare.

Al rifiuto della donna di non cedere il suo telefonino all’uomo, l’ha colpita al volto  per poi seguirla fino all’auto dove le ha strappato il cellulare, aggredendola con un bastone di legno. I poliziotti, recatisi nei pressi dell’abitazione dell’uomo, hanno rinvenuto il cellulare della vittima e sequestrato il bastone con cui l’aveva minacciata.