Ha aggredito un militare dell’esercito che presidiava la Stazione Centrale a Milano nell’ambito dell’operazione ‘Strade Sicure’, dopo averlo aggredito alle spalle. Quando i militari del militari del Terzo raggruppamento Regione Lombardia, in pattuglia davanti all’ingresso principale, hanno cercato di fermarlo lui ha gridato ‘Allah Akbar’.

AIUTACI CON UN LIKE A MANTENERE L’INFORMAZIONE LIBERA E INDIPENDENTE

É accaduto questa mattina intorno alle 10.50 in piazza Duca d’Aosta. Protagonista un 23enne yemenita irregolare, che ha ferito in modo lieve al collo il caporale scelto Matteo Toia. L’uomo è stato arrestato su disposizione del pm di turno Luca Gaglio per lesioni e violenza a pubblico ufficiale. Il militare, invece, ferito in modo lieve è stato trasportato in codice verde al Fatebenefratelli.

 

Dopo l’arresto del 23enne, i carabinieri sono al lavoro per ricostruire l’intera vicenda del ragazzo, che dai primi accertamenti, pare che il ragazzo avesse un permesso di soggiorno scaduto, e soprattutto per verificare se abbia agito d’impulso o se sia stato spinto da finalità terroristiche.