Senza fine la vicenda dei migranti a bordo della Open Arms. La nave della ong spagnola Proactiva, alla fonda vicino a Lampedusa con 107 persone a bordo, è pronta ad accettare il trasferimento dei migranti in Spagna. La ong ha però fatto appello ai governi spagnolo e italiano per mettere a disposizione dei mezzi, perché l’imbarcazione non riuscirebbe a raggiungere Minorca, porto sicuro offerto da Madrid.

 

Allo studio da parte del Viminale un piano con navi militari per il trasferimento, che però non sembra essere l’ipotesi migliore per l’equipaggio. La Open Arms ha infatti ribattuto: “Costerebbe meno andare in aereo da Catania a Madrid”, chiedendo che Italia e Spagna si facciano carico delle persone in mare ormai da 18 giorni.