Il governo spagnolo a interim ha annunciato che inviera’ a Lampedusa una nave della Marina militare per accogliere i migranti bloccati attualmente a bordo della Open Arms. In una nota, l’esecutivo ha dichiarato che la nave partira’ alle 17 dalla base di Rota, a Cadice, e impieghera’ tre giorni di viaggio per arrivare a Lampedusa e portare poi i migranti a Maiorca.

 

Intanto, il procuratore Luigi Patronaggio, si sta recando a bordo dell’imbarcazione della ong spagnola. Il capo della Procura di Agrigento e’ atterrato a Lampedusa, dove e’ giunto a bordo di un elicottero della Guardia di finanza. Accompagnato da un piccolo staff medico, salira’ sulla Open Arms, ferma a 700 metri dal porto, per appurare le condizioni dei migranti rimasti a bordo ma anche per sincerarsi del clima generale sulla nave. Il magistrato, stamattina, aveva infatti parlato di una “situazione esplosiva”. La scelta di molti migranti di tuffarsi in mare per raggiungere la terraferma ha spinto il procuratore a precipitarsi a Lampedusa.