La relazione della Dna: impero immobiliare dei Casalesi in Romania
Il boss Michele Zagaria ripreso durante un colloquio in carcere

Il pm della Dda di Napoli Maurizio Giordano ha annunciato, nel corso del processo cosiddetto “Jambo” in corso al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), il deposito presso la sua segreteria di un’informativa contenente delle dichiarazioni rilasciate di recente, nel carcere di Milano-Opera, dal boss dei Casalesi Michele Zagaria a un agente della Polizia Penitenziaria.

Il centro commerciale Jambo a Trentola Ducenta, nel Casertano

Si tratterebbe di dichiarazioni relative al processo, in cui sono imputati ex sindaci del Comune di Trentola Ducenta (Caserta), come Michele Griffo, e amministratori del centro commerciale Jambo, ritenuto dalla Dda di proprieta’ occulta di Zagaria, che lo avrebbe realizzato e gestito tramite il titolare della struttura Alessandro Falco, considerato imprenditore legato al clan.

ad
L’ex sindaco di Trentola Ducenta, Michele Griffo

Il sostituto antimafia ha preannunciato l’intenzione di citare come testimone l’agente che ha raccolto le dichiarazioni del boss dei Casalesi, detenuto al 41bis; si tratterebbe probabilmente di dichiarazioni che confermano la tesi dell’accusa, secondo cui il Comune di Trentola Ducenta era controllato dal clan Zagaria, che vi realizzo’ e gesti’ il Jambo, tuttora aperto e sottoposto ad amministrazione giudiziaria. I difensori degli imputati hanno gia’ preannunciato invece l’intenzione di citare direttamente il boss. Peraltro Zagaria e’ stato gia’ condannato, ma con il rito abbreviato, per questa indagine; la pena a 26 anni di carcere risale al dicembre 2016.

Michele Zagaria, boss del clan dei Casalesi

Con il boss fu condannato a 20 anni anche un altro esponente di spicco del clan, Raffaele Cantone, detto “o malapelle”, capozona dei Casalesi a Trentola; pene furono inflitte anche all’ex funzionario comunale di Trentola Ducenta Vincenzo Picone e all’ex assessore comunale Luigi Cassandra, che ha reso pero’ dichiarazioni ai magistrati.

Riproduzione Riservata