martedì, Agosto 9, 2022
HomeNotizie di Sport«Ha chiamato Ciro suo figlio perché è ruffiano». Tu che lo hai...

«Ha chiamato Ciro suo figlio perché è ruffiano». Tu che lo hai detto dovresti lasciare Napoli per pudore

di aemme

Messo alla porta da Luciano Spalletti, Dries Mertens lascia Napoli con un messaggio a dir poco struggente. Il talento belga pubblica sui propri canali social un video che non può non commuovere chi ha sangue azzurro nelle vene (ma non solo…). Dries esordisce chiamando i napoletani “concittadini”.

Mertens dice addio a Napoli con un video che non può non strappare una lacrima

Può esistere un termine più bello, più commovente, per iniziare un messaggio di commiato? Nelle scorse settimane qualche giornalista (vi basterà fare una rapida ricerca su google per capire…) ha parlato di ruffianeria sostenendo che Mertens ha chiamato il figlio Ciro per ingraziarsi il popolo napoletano. Che desolazione.

Il commento struggente di Maurizio De Giovanni

Bellissime invece le parole che lo scrittore Maurizio De Giovanni ha affidato a Facebook: “In un mondo normle, due anni di contratto e poi la dirigenza. Conosce quattro lingue, è intelligente e brillante, amatissimo e di prestigio. Ha fatto 11 gol nell’ultimo anno giocando pochissimo e soprattutto la mancanza di quel ruolo dirigenzialeè il grande limite di questa società. Al di là della tristezza, è una perdita gravissima”.

Leggi anche...

- Advertisement -