Alex Meret, ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, parla del momento azzurro. Dal match contro la Fiorentina alla finale di mercoledi contro la Juventus

di Stefano Esposito

“Abbiamo conquistato un successo importantissimo domenica al Friuli e anche la qualificazione in Coppa contro l’Empoli ci dà energia e morale. Adesso bisogna trovare la continuità, sono certo che questo 2021 possa essere di crescita sia per la squadra che per me.

ad

Abbiamo ancora delle assenze pesanti ma chi va in campo sta dando il cento per cento. Stiamo dimostrando di essere vivi e di essere sul pezzo. Siamo in lotta su tutti i fronti e la stagione può riservare ancora tante soddisfazioni.

E’ un momento delicato per il calcio in generale, per l’emergenza Covid. Non è semplice giocare in questo contesto, soprattutto quando ci sono impegni ogni tre giorni. Però abbiamo una rosa ampia e stiamo lavorando bene. Questo ci conferisce forza e consapevolezza dei nostri mezzi.

Sul match di domenica

“La Fiorentina ha grandi individualità e qualità in rosa. Dovremo esprimerci al massimo per dare continuità ai nostri risultati. Si gioca alle 12.30 ed è un orario che può anche riservare insidie, ma bisogna essere attenti e concentrati per fornire una prestazione di alto livello”.

Mercoledì poi ci sarà la Supercoppa

“E’ una sfida speciale sia perchè incontreremo la Juve, sia perchè c’è un trofeo importante in palio. Sarebbe stato bello giocarla con il pubblico, però sarà sempre affascinante giocare per un titolo”.

Sulla sua avventura in azzurro

“Personalmente sto vivendo un buon momento, a Napoli sono felice, l’affetto della gente lo sento quotidianamente e mi dà tanta energia. Giocare qui è bellissimo perchè c’è tanta passione. Io, per carattere, cerco sempre un equilibrio interiore e spero di poter conquistare traguardi importanti con questa maglia e per questa città splendida”