Anche l’occhio per il panorama vuole la sua parte. Lo sanno bene gli sposi e i futuri coniugi che hanno scelto di celebrare, o si apprestano a farlo, il rito civile presso la Sala della Loggia del Maschio Angioino.

Non mancano, certo, le location suggestive a Napoli e dintorni per celebrare un matrimonio o un’unione civile, spesso anche a prezzi accessibili. La location più famosa per i napoletani che, in numero sempre maggiore, preferiscono il rito civile, è senza dubbio la Sala della Loggia nel Maschio Angioino, il castello simbolo della città
a ridosso di piazza Municipio e Palazzo Reale

La Sala della Loggia, che è l’unico luogo messo a disposizione dal Comune di Napoli per la celebrazione dei matrimoni fatta eccezione per le dieci Municipalità distribuite su tutto il territorio comunale, affaccia sul lato mare, quindi offre una suggestiva vista sul porto napoletano e sul golfo con il Vesuvio, la penisola sorrentina e Capri all’orizzonte. Nessuna differenza tra residenti e non residenti per quanto riguarda i costi: sposarsi con rito civile o celebrare una unione civile nella Sala della Loggia del Maschio Angioino di Napoli costa 244 euro dal lunedì al venerdì e 366 euro il sabato.

ad
Il Maschio Angioino

La capienza massima è di 60 persone con la possibilità di utilizzare un pianoforte, ma solo per maestri musicisti qualificati in possesso di idoneo titolo di studio del Conservatorio o di documentazione attestante una pratica consolidata dello strumento. Dopo l’utilizzo, in ogni caso, gli organizzatori dovranno provvedere a far riaccordare il pianoforte da una ditta specializzata, esibendo la relativa certificazione.