venerdì, Maggio 27, 2022
HomeNotizie di CronacaMario De Michele denunciato dal sindaco per tentata estorsione

Mario De Michele denunciato dal sindaco per tentata estorsione

Il giornalista indagato per simulazione di reato, a gennaio scorso fu querelato dal primo cittadino di Parete

Nei confronti di Mario De Michele, c’è una denuncia presentata dal sindaco di Parete (Caserta), Gino Pellegrino. La fascia tricolore a dicembre del 2019 presentò querela contro il giornalista, per tentata estorsione a mezzo stampa. Secondo quanto denunciò Pellegrino, tutto cominciò dopo che aveva interrotto l’acquisto di spazi pubblicitari (per alcune migliaia di euro tra il 2016 e il 2017, e atti a sponsorizzare attività private) sul sito di informazione, fino a domenica scorsa diretto da De Michele. In seguito a detta interruzione, il giornalista avrebbe intrapreso nei confronti del sindaco una «campagna fatta di articoli denigratori e falsi». La notizia è stata riportata dal quotidiano Il Mattino, nell’articolo a firma di Mary Liguori. De Michele è finito al centro di una inchiesta che lo vede accusato di simulazione di reato, calunnia e armi. Ha confessato al pm di aver inscenato il raid dello scorso 5 maggio (3 colpi di pistola all’indirizzo della sua abitazione) e la storia della lettera con le pallottole recapitatagli a gennaio, ma non per l’attentato (dieci colpi di pistola contro la sua auto), che continua a ribadire, avrebbe «davvero subito», a novembre del 2019. Il giornalista è passato dalla celebrità e dai talkshow dei professionisti dell’anticamorra, al fascicolo d’inchiesta che la Dda ha aperto per fare luce sulle sue «performance».

Leggi anche...

- Advertisement -