La prima ricostruzione parla di overdose di droga.

Due persone, un ragazzo e una ragazza, probabilmente tossicodipendenti, sono state ritrovate questa mattina a Marano, nel Napoletano, all’interno dello stadio comunale, in fin di vita. Purtroppo lei, che avrebbe meno di 30 anni, non ce l’ha fatta ed è morta poco dopo. Lui, invece, si trova presso l’ospedale di Giugliano, in condizioni critiche.

Secondo una prima ricostruzione, i due avrebbero scavalcato i cancelli della struttura la scorsa notte e si sarebbero appartati sulle gradinate. Restando vittime di una overdose di droga. A segnalare la vicenda i dipendenti dell’impianto. Indagano i carabinieri della locale compagnia.

ad