Di Maio Conte Salvini

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Non ci sono solo Quota 100 e il Reddito di cittadinanza nella manovra giallo-verde, ma anche un bel po’ di vere e proprie “mance”, visto il periodo potremmo definirli regali di Natale, per i territori di appartenenza dei singoli parlamentari. Sono, nel dettaglio, almeno 106 questi mini stanziamenti che vanno in tutte le direzioni. Ne citiamo alcuni per rendere meglio il concetto:

1) 60mila euro per la Fondazione Ugo Spirito, filosofo italiano, allievo di Giovanni Gentile

2) 100mila euro per combattere le plastiche monouso

3) 250mila euro alla Fondazione Lincei per la scuola

4) 100mila euro per i 20 anni dalla morte di Nilde Iotti

5) Un milione per la lotta alla Xylella fastidiosa

6) 2 milioni per il Catasto della frutta

 

7) Un milione per il sostegno a cori e bande

8) 175mila euro per il Commissario al risanamento delle fondazioni lirico-sinfoniche

9) Un milione per il sostegno all’apicoltura

10) Un milione per gli animali d’affezione

11) Un milione per il censimento degli alberi monumentali

In sostanza, non cambia la finalità politica di una legge di Bilancio che farà salire la pressione fiscale al 42,4% rispetto al 42 del 2018. Ma viene messa da parte, ancora una volta, la promessa di evitare un vero e proprio assalto a questa. Nel perfetto stile di una finanziaria di qualche Repubblica fa.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT