Ancora un episodio di maltrattamenti in famiglia. I carabinieri della sezione radiomobile di Castellammare di Stabia hanno arrestato un 46enne del posto, già noto alle forze dell’ordine, per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Allertati dalla centrale operativa, i militari hanno raggiunto l’abitazione del 46enne, trovando la convivente, una donna di 39anni, in lacrime e col volto tumefatto. L’uomo, non accettando il coinvolgimento dei carabinieri nelle «questioni familiari» ha provato a sbatterli fuori dall’appartamento a forza di spintoni.

AIUTACI CON UN LIKE A MANTENERE
L’INFORMAZIONE LIBERA E INDIPENDENTE

Grazie allo spray urticante in dotazione – a base di olio naturale estratto dalla distillazione di peperoncino rosso – i militari hanno contenuto l’impeto del 46enne.

Bloccato e arrestato, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale. La vittima, non in pericolo di vita, è stata ricoverata in ospedale per i traumi riportati al viso, al cranio e al torace. Ferito anche uno dei militari intervenuti: sette i giorni di prognosi prescritti.