La giustizia spagnola ha emesso un ordine di carcerazione per il calciatore francese Lucas Hernandez per reati legati alla violenza di genere nell’ambito della sua relazione con una sua ex compagna

di Stefano Esposito

Dopo la gioia per il trionfo in Nations League con la Francia, giorno da dimenticare per la famiglia Hernandez.

ad

Il milanista Theo deve fare i conti con la positività al Covid, il fratello Lucas, in forza al Bayern Monaco, deve rispondere all’ordine di carcerazione emesso dal Tribunale Penale di Madrid.

All’epoca, il calciatore dell’Atletico Madrid fu coinvolto con la moglie, Amelia de la Osa Lorente, in un reato di maltrattamento familiare.

Il giudice condannò entrambi a 31 giorni di lavori sociali, con il divieto di avvicinarsi o comunicare con qualsiasi mezzo per sei mesi.

Nonostante il dispositivo, i due a giugno partirono per la luna di miele a Miami e al ritorno in Spagna furono prima arrestati, quindi rilasciati

La causa non è dunque relativa alla lite con l’ex compagna ma alla successiva disobbedienza a un ordine impartito dal giudice.

La difesa ha chiesto di trasformare la pena in lavori socialmente utili ma non avendo adempiuto alla prima “condanna” il giudice l’ha respinta.

Secondo la legge spagnola, come riporta AS, nell’esecuzione delle sentenze penali il condannato entra in carcere e successivamente, se il ricorso viene accolto, viene scarcerato.

Riproduzione Riservata