La voragine in Piazza Gramsci a Giugliano

Il post del sindaco Antonio Poziello.

Stamattina una spazzatrice è sprofondata a Giugliano, in Piazza Gramsci. A renderlo noto il primo cittadino Antonio Poziello, che attraverso una nota ha spiegato come ad originare il dissesto si stata “probabilmente, una perdita idrica sotto la piazza, nei pressi della scuola”.

“Un altro sprofondamento ha riguardato una traversa privata di Via Basile. Allagato in Via Madonna del Pantano il Parco Giusy. Al lavoro Polizia Municipale e ditta di Manutenzione Idrico-Fognaria. Stanotte a Via Rannola, per la caduta di un albero da proprietà privata, oltre alla Polizia Municipale, sono intervenuti i Vigili del Fuoco, la ditta del Verde Pubblico e l’Enel. La ditta di manutenzione fognaria – conclude – è intervenuta anche su Via Gioberti e Via Colonne per risistemare i tombini saltati”.

ad

Sgomberato un edificio pericolante

Sempre a Giugliano è in corso lo sgombero di 12 famiglie da un immobile di proprietà del Comune di Napoli su disposizione dei Vigili del Fuoco perché pericolante. Lo si apprende da fonti del Comune di Giugliano.
Sul posto è intervenuta la Polizia Municipale di Giugliano.
Lo sgombero si è reso necessario per il cedimento del vano scale. L’edificio si trova in Via Epitaffio.
Fu acquistato negli anni ’90 dal comune di Napoli. Le famiglie occupanti sono tutte provenienti dal capoluogo campano.