De Laurentiis
Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis

Il presidente Aurelio De Laurentiis ascoltato come persona informata dei fatti nell’ambito dell’inchiesta innescata dalle dichiarazioni del pentito Genny ’a carogna

Il presidente del Napoli Calcio, Aurelio De Laurentiis, è stato ascoltato in Procura, per circa un’ora, come persona informata dei fatti, dal pubblico ministero Francesco De Falco. L’inchiesta è quella innescata dalle dichiarazioni del collaboratore di giustizia Gennaro De Tommaso, alias Genny ’a carogna, ex capo ultrà della fazione Mastiffs. De Tommaso ha dichiarato, nel corso di un interrogatorio, di aver partecipato a un incontro (si badi bene, presunto) con alcuni vertici della SSCN per caldeggiare la nomina dell’ex calciatore Gianluca Grava (allo stato, considerato estraneo ai fatti) alla guida del settore giovanile del Napoli. La richiesta di interfacciarsi con i vertici della società azzurra, ha affermato De Tommaso, sarebbe arrivata da due esponenti del clan Lo Russo di Miano. De Laurentiis, nell’ambito dell’audizione di ieri, ha sottolineato di non aver mai ricevuto pressioni di sorta, ribadendo che il Napoli è totalmente estraneo a queste vicende. La notizia è stata riportata dal quotidiano la Repubblica.