Italiano, senza condanne penali, non iscritto a partiti e, preferibilmente, laureato. E’ l’identikit dell’assessore “ideale” secondo il Movimento 5 Stelle di Cercola (Napoli), alla ricerca di membri da affiancare al candidato sindaco Giovanni Rinaldi in Giunta comunale, qualora quest’ultimo dovesse essere eletto primo cittadino alle amministrative del prossimo 10 giugno. L’annuncio, dall’inequivocabile titolo “A.A.A. Assessori M5S Cercasi”, è stato lanciato dai pentastellati di Cercola, comune di circa 18mila abitanti ad est di Napoli.

ad

“Diversamente dai partiti tradizionali (o travestiti da liste civiche) dove la spartizione delle ambite poltrone degli assessori avviene dopo le elezioni, sulla base dei conteggi dei voti raccolti -si legge nell’annuncio- il Movimento 5 Stelle Cercola vuole porre fine a questa consuetudine e tornare a mettere la competenza al centro delle scelte politiche. Pertanto, la selezione degli assessori che andranno a lavorare per la prossima, eventuale, Giunta a 5 Stelle nella nostra città, saranno scelti in base al loro curriculum ed alle loro specifiche competenze”.

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

Nell’annuncio sono elencati i requisiti per l’ammissione: cittadinanza italiana; godimento dei diritti civili e politici;​ non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso;​ non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione; non essere iscritto a partiti politici al momento della presentazione della domanda; non avere legami di parentela ed affini al terzo grado con il candidato sindaco e consiglieri. Ci sono poi i criteri preferenziali: “età minima 25 anni, titolo specifico o equipollente (preferibilmente laurea) per l’assessorato scelto, conoscenze informatiche, esperienze e ruolo maturato nel medesimo ambito, conoscenza della realtà territoriale, preferibilmente residenza nel comune di Cercola”. Infine, ogni candidato “dovrà sottoscrivere il programma elettorale del Movimento 5 Stelle Cercola”.

Riproduzione Riservata