Ex allenatore dal 1975 al 2014. Calciatore del Napoli nella stagione 1961-1962 e successivamente allenatore partenopeo nelle stagioni 1996-1997 e 2003-2004

di Stefano Esposito

Aveva 81 anni e l’anno scorso era stato colpito da un ictus, per poi essere ricoverato d’urgenza nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Pisa. La classe e l’eleganza che caratterizzavano il suo atteggiamento gli valsero l’appellativo di “allenatore gentiluomo”.

ad

Nella sua lunghissima carriera da allenatore in Italia, Simoni aveva ottenuto ben sette promozioni in Serie A, ma nel suo palmares si conta anche un esperienza in Russia, al CSKA Mosca. Tra gli altri, ha allenato Genoa, Brescia, Lazio, Empoli, Pisa, Inter, Torino, Siena.

Gigi Simoni ha allenato la SSC Napoli nel 1996. In quella stagione condusse il Napoli fino al secondo posto, dietro la Juventus, conquistando anche la finale di Coppa Italia. Tuttavia, nell’aprile del ’97 dopo diversi risultati negativi consecutivi, fu esonerato e sostituito da Vincenzo Montefusco.

Simoni torna sulla panchina della SSC Napoli il 10 novembre del 2003, sostituendo Agostinelli, e trascinando gli azzurri fino alla salvezza. Quel Napoli finì tredicesimo in classifica con 36 punti, ma il risultato fu poi revocato per il fallimento della società e la retrocessione automatica in Serie C.