Processo Domino, la pena più consistente chiesta per Silverio Onorato
Un'aula di tribunale (foto di repertorio)

MALA DELL’AREA STABIESE Sono accusati di aver ucciso Raffaele Carolei e di averne fatto sparire il corpo

Processo immediato per i due presunti killer di Raffaele Carolei, parente del boss Paolo ed ex affiliato agli Omobono-Scarpa. Parliamo, naturalmente della mala dell’area stabiese. Il delitto di Carolei risale a 9 anni fa, vittima di lupara bianca; sarebbe stato torturato, strangolato, il suo corpo sarebbe stato messo in un sacco della spazzatura e fatto sparire nel nulla.

Alla sbarra per il processo che si aprirà all’inizio del prossimo luglio, ci saranno Giovanni Savarese e Gaetano Vitale, tirati in ballo dal collaboratore di giustizia, ex appartenente ai D’Alessandro di Castellammare, Pasquale Rapicano. La notizia è stata riportata dal quotidiano Metropolis. Savarese e Vitale, rischiano la condanna all’ergastolo.

ad
Riproduzione Riservata