Carcere
Resta in cella Giovanni Savarese, accusato di aver partecipato all'omicidio Carolei (foto di repertorio)

Omicidio Carolei, respinta l’istanza di scarcerazione presentata dal legale del 48enne

I fatti risalgono al settembre del 2012, quando a Castellammare, i familiari denunciarono la scomparsa di Raffaele Carolei, che in seguito, fu appurato, fu vittima di lupara bianca, maturata nell’ambito della criminalità stabiese. Nelle scorse ore, i giudici del Riesame hanno respinto, per Giovanni Savarese (48enne accusato di aver partecipato a quell’omicidio), l’istanza di scarcerazione.

L’ordinanza di custodia cautelare per l’omicidio Carolei era stata notificata, un mese fa, dai carabinieri a Savarese (già detenuto per un altro omicidio) e a Gaetano Vitale (che aveva rinunciato all’istanza). Savarese, dunque, resta in cella. La notizia è stata riportata dal quotidiano Il Roma.

ad
Riproduzione Riservata