domenica, Dicembre 5, 2021
HomeNotizie di PoliticaNatale a Pomigliano per Di Maio, tra famiglia, babà e contestazioni

Natale a Pomigliano per Di Maio, tra famiglia, babà e contestazioni

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Luigi Di Maio ha trascorso le feste di Natale nella sua Pomigliano d’Arco. Con quella famiglia che negli ultimi mesi era salita alla ribalta soprattutto per le vicende legate al padre. Fatti che riguardano cartelle esattoriali non pagate, assunzioni in nero e abusi edilizi nella ormai celeberrima masseria di Mariglianella. Tutto messo da parte per poter festeggiare insieme il Natale, come confermato dallo stesso vicepremier sui social. Dove ha anche postato una foto del babà a forma di Vesuvio ricevuto in dono.

 

Così come non sono mancate le visite di partito, come quella della consigliera regionale del M5S Valeria Ciarambino e del consigliere comunale grillino di Pomigliano Gennaro Saiello. Senza dubbio più piacevoli della vignetta creata dai comitati sindacali dei Cobas di Pomigliano, che immortala Di Maio a metà tra Babbo Natale e Pinocchio, intento a trainare una slitta con dei doni, sul contenuto al cui interno viene lasciato poco spazio all’immaginazione dalla scritta “Pacco, doppio pacco e contropaccotto”. Citando il film di Nanni Loy.

Infine, un abbraccio virtuale, in attesa di quello reale, anche per Alessandro Di Battista. “Ci sarà da festeggiare l’inizio dell’anno nuovo e lo farò con mio fratello Dibba”, le parole del ministro del Lavoro su Facebook nei confronti dell’amico e collega di sempre, che, però, potrebbe diventare presto un avversario politico.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Leggi anche...

- Advertisement -