I ritardi record della Metro di Napoli
La Metro di Napoli, proverbiali i ritardi che fa registrare la Linea 1 (foto di repertorio)

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Caro sindaco, leggendo la sua intervista di oggi sul Fatto Quotidiano, ci siamo accorti che lei parla di sfigati. Volevamo ricordarle, caro sindaco, chi sono gli sfigati, secondo noi. Sono sfigati quelli che comprano il biglietto e attendono un autobus che non passerà mai; quelli che aspettano anche 45 minuti l’arrivo della metro, sulla pensilina della stazione più bella, ma forse, meno funzionale e funzionante d’Europa.

ad

Sono sfigati i padri di famiglia con a carico, figli disabili, persone anziane, senza
un reddito certo, che vivono (e muoiono) nell’attesa di veder scorrere
le graduatorie per gli alloggi popolari

Sono sfigati gli automobilisti: quelli che devono pagare 5 euro ai parcheggiatori per non ritrovarsi – al loro ritorno – la macchina distrutta; quelli che la macchina gliela rovinano le buche che costellano il manto stradale della città partenopea. Sono sfigati quelli che imboccano Via Marina, pensando che dopo tre anni i lavori siano finiti.

Sono sfigati i contribuenti che pagano l’imposta sui rifiuti e si ritrovano le vie sporche e invase dagli ingombranti che nessuno raccoglie

Sono sfigati quei genitori che vorrebbero portare i bambini al parco e lo trovano in preda all’abbandono, all’incuria, alla sporcizia. Che vorrebbero accedere a spazi pubblici, ma la presenza costante delle baby-gang glielo impedisce. Sono sfigati quei turisti che vanno a visitare il centro storico di sera, al buio e finiscono rapinati, perché (in quelle zone) non esiste un impianto di illuminazione pubblica. Sono sfigati tutti quei napoletani, suoi elettori o meno, che invece di un sindaco si ritrovano un tour-operator.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Riproduzione Riservata