TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Con la buona notizia, giunta a quasi fine 2018, dello stop al blocco della spesa sancito dalle sezioni unite della Corte dei Conti e l’immissione, proprio a fine dicembre, di nuovo personale per la polizia municipale, si è concluso l’anno per il Comune di Napoli, un anno caratterizzato dalle proteste per il debito cosiddetto iniquo, in quanto ereditato da giunte precedenti e dalla grossa crisi del trasporto pubblico locale, l’Azienda Napoletana Mobilità, con il lungo tira e molla di chiusure forzate delle funicolari per gran parte del personale in malattia.

 

E proprio la notte del primo gennaio 2019 la svolta con metro e funicolari aperte e migliaia di persone a fruirne. Circa l’anno nuovo il sindaco Luigi de Magistris.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT