Lucia Vuolo
L'europarlamentare della Lega Lucia Vuolo

La denuncia arriva dall’europarlamentare della Lega Lucia Vuolo

«Apprendo, dagli atti ufficiali, che Walter Longanella è diventato direttore sanitario dell’ospedale San Paolo di Napoli il 14 settembre scorso». Così Lucia Vuolo, europarlamentare della Lega, ha commentato «l’ennesima nomina regionale nel campo della sanita’ alla vigilia del voto in Campania». «Sono contenta che un’eccellenza del territorio salernitano abbia avuto il riconoscimento professionale che merita – ha proseguito Vuolo – Spero, però, che non abbia influito la candidatura, nelle liste del Pd, della sorella, Anna Longanella, stimata professionista di Castel San Giorgio e figlia dell’ex sindaco di Castel San Giorgio, Francesco».

«Operazione poco trasparente»

La denuncia dell’europarlamentare arriva poco dopo un altro scandalo che ha coinvolto De Luca, quello relativo alla promozione dei vigili-autisti di Salerno. «Sarebbe un’operazione poco trasparente alla vigilia delle elezioni regionali per l’entourage di Vincenzo De Luca. A pensare male si fa peccato, ma molto spesso si indovina. Non vorrei che la frase cara al cardinale Francesco Marchetti Selvaggiani, vicario di Roma, e Giulio Andreotti stavolta possa essere profetica. Nominare un direttore sanitario a pochi giorni dalle elezioni non è certamente un segnale di trasparenza, figuriamoci poi se è collegato alla candidatura di una persona che corre proprio nella lista del Pd. Mi auguro che qualcuno possa spiegare ai cittadini come è potuto accadere tutto questo. D’altronde viviamo in una democrazia e non nel feudo di qualcuno», ha concluso Vuolo.

ad