Questa sera dalle 19.30 alle 21.30 è organizzato il presidio all’esterno del Teatro che verrà illuminato come molti altri in tutta Italia

Un messaggio di sensibilizzazione, un monito a non dimenticarsi di un intero settore che sta patendo le restrizioni per la pandemia. Il mondo del teatro ha deciso di mettere in atto una curiosa protesta in tutta Italia lasciando le luci accese come segno di protesta. Numerose le adesioni, l’ultima quella del Teatro Bellini di Napoli che ha condiviso sui propri canali social il messaggio riportato di sotto.

FACCIAMO LUCE SUL TEATRO!
Quasi un anno fa veniva emanato il Decreto che stabiliva la chiusura dei teatri del Nord, dopo pochi giorni esteso a tutto il territorio nazionale.

ad

Il Teatro Bellini e la sua Zona Rossa, gli artisti che la abitano dallo scorso 20 dicembre, hanno scelto di aderire all’iniziativa di Unita – Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo per “incontrare quella parte essenziale e indispensabile di ogni spettacolo senza la quale il teatro semplicemente non è: il pubblico.” @associazione.unita

Il 22 febbraio dalle 19.30 alle 21.30, vi aspettiamo tutti qui per partecipare a un presidio all’esterno del Teatro, rispettando, come sempre, ogni misura di sicurezza.
Il Teatro verrà illuminato e il foyer resterà aperto per voi, per incontrarci finalmente dal vivo!
Vi aspettiamo muniti di carta e penna (ma anche pennarelli, matite) per condividere con noi i vostri pensieri e messaggi

Riproduzione Riservata