lunedì, Gennaio 24, 2022
HomeNotizie di CronacaSicario «prestato» ai Licciardi, Domenico Lo Russo confessa l’omicidio

Sicario «prestato» ai Licciardi, Domenico Lo Russo confessa l’omicidio

La mala dell’area Nord

Un omicidio commesso trentadue anni fa quello di Gennaro Politelli. Trentuno anni sono durate le indagini, e alla fine c’è un reo confesso. Si tratta di Domenico Lo Russo, fratello minore del collaboratore di giustizia Mario, e del boss Giuseppe. Lo scorso martedì, Domenico è stato arrestato (insieme al fratello Giuseppe, detenuto da tempo) nell’ambito di una inchiesta relativa a due omicidi, quello di Gennaro Politelli, e quello di Francesco Palumbo. Ma nell’ordinanza, emerge un retroscena di non poco conto. Allegata agli atti, c’è l’ammissione da parte di Domenico Palumbo, del delitto Politelli. E’ datata 19 gennaio 2019. Domenico fa mettere a verbale che è stato lui ad uccidere Politelli, e quello, ha dichiarato, è stato il suo primo e ultimo omicidio. Secondo quanto è stato ricostruito, il killer entrò in azione per conto dei Licciardi. Si sarebbe trattato quindi di un caso di sicario in «prestito». La notizia è stata riportata dal quotidiano Il Roma.

Leggi anche...

- Advertisement -