Alle 8 circa di questa mattina, nel Napoletano, nell’ufficio postale di Licola in piazza San Massimo, due persone con volto coperto da passamontagna e armati di pistola sono entrate appena gli impiegati hanno aperto le porte.

 

I due hanno minacciato la direttrice facendole aprire la cassaforte, poi si sono fatti consegnare dai dipendenti i loro telefonini. Il bottino e’ di circa 25mila euro. I rapinatori hanno anche chiuso gli impiegati in bagno e sono fuggiti in auto. Indagano i carabinieri della stazione di Licola e della Compagnia di Pozzuoli.