giovedì, Maggio 26, 2022
HomeNotizie di PoliticaLe ultime notizie di politica a Napoli

Le ultime notizie di politica a Napoli

Bassolino: «Spiace molto assenza Manfredi a confronto»

«Mi dispiace molto che Manfredi non partecipi: scelta sua, non contesto, ma è la motivazione che non è giusta. Non ci sono le condizioni per un confronto sereno, ha scritto al direttore Monga. Non mi pare: né per quanto riguarda il Mattino, né per quello che riguarda me, e penso di poter dire anche per gli altri due candidati. Mi auguro invece che ci possano essere, nelle prossime settimane, occasioni di confronto civile e sereno, come è bene che sia». Così Antonio Bassolino stamane partecipando al confronto con Maresca e Clemente promosso da Il Mattino.

Corse soppresse Circum, Guarino: «Servizi da trasporto sottosviluppato. Pendolari danneggiati due volte»

«Anche oggi l’Eav ha negato a pendolari e turisti la possibilità di usufruire di un trasporto su rotaia adeguato. È assurdo sopprimere 39 corse e cercare, come strategia, quella di provare a ridurre i disagi sopprimendo o depotenziando le fermate. Questi sono (dis)servizi da paese sottosviluppato». Così l’avvocato Riccardo Guarino, presidente di Rinascimento partenopeo e candidato al consiglio comunale di Napoli come capolista di ‘Noi per l’Italia – Rinascimento partenopeo’ (a sostegno di Maresca). 

«I pendolari sono penalizzati due volte: sono costretti ad aspettare anche ore per prendere un treno e non hanno la possibilità di viaggiare in maniera dignitosa benché paghino abbonamenti importanti per un servizio palesemente inadeguato», incalza Guarino. Che poi punta l’indice contro la Regione Campania e il centrosinistra. «Nella narrazione del governatore De Luca l’Eav è sempre stata presentata come un piccolo miracolo della Regione. Ed è argomento che viene sfruttato per avvalorare la possibilità di creare un’agenzia unica regionale che si prenda in carico anche il fallimentare trasporto a Napoli attualmente in capo all’Anm. È evidente che il miracolo Eav è l’ennesima favola del centrosinistra, lo stesso che adesso vuole governare la città. Napoli merita di più, merita persone che non raccontano storie ma si rimboccano le maniche per fare funzionare le cose, a cominciare dai servizi pubblici», conclude Guarino. 

Ucciso per un parcheggio, Ruotolo: «Sgomenti per scarcerazione»

«Lascia sgomenti la decisione del tribunale del Riesame di concedere gli arresti domiciliari a uno dei quattro uomini accusati dell’omicidio di Maurizio Cerrato, ammazzato il 19 aprile scorso a Torre Annunziata per soccorrere la figlia dopo una lite per un parcheggio». Lo rende noto, in un comunicato, il senatore Sandro Ruotolo, del gruppo Misto, il quale si augura che la Procura della Repubblica faccia ricorso «anche perché l’indagato avrebbe ammesso la sua partecipazione alla tragica spedizione punitiva». «La nostra solidarietà – continua Ruotolo – va alla vedova e alle figlie di Maurizio Cerrato, la cui esecuzione ha rappresentato uno spartiacque nella storia recente di Torre Annunziata e deve indurre tutti noi a reagire contro la camorra e il malaffare». Per il senatore «è giunto il momento che Torre Annunziata si schieri». «Chi è indifferente – sottolinea – è complice dell’agonia della città». «Occorrono segnali concreti a cominciare dallo Stato che dimostri di essere Stato. Ma anche la città deve scendere in campo a difesa della legalità contro la cultura della violenza e della sopraffazione», conclude Ruotolo

Domenica alla Domus Ars presentazione della candidata sindaco Rossella Solombrino

Domenica prossima alle ore 10.30 presso la Domus Ars di Napoli, in via Santa Chiara 10, sarà presentata la candidata sindaco del Movimento 24 Agosto per l’Equità Territoriale Rossella Solombrino, insieme a tutti gli altri candidati della lista per le elezioni al Consiglio comunale di Napoli. Alla presentazione, introdotta dal referente regionale del Movimento 24 Agosto per l’Equità Territoriale Giuseppe Ercolino e moderata dal referente provinciale Mauro Sasso del Verme, parteciperanno, tra gli altri, lo scrittore e giornalista Pino Aprile, presidente del Movimento Equità Territoriale, e l’eurodeputato Piernicola Piedicini, vicepresidente dello stesso Movimento.

Leggi anche...

- Advertisement -