Annarita Patriarca, capogruppo regionale di Forza Italia
Annarita Patriarca, capogruppo regionale di Forza Italia

Afghanistan, Patriarca: «Ue si attivi su salvataggio donne»

«Ci sono dei doveri che vanno oltre la contingenza politica. Doveri di difesa della dignità umana e dei diritti universali di ciascuno. Doveri che oggi incombono sulla comunità internazionale e, in particolare sull’Unione europea, affinché sia messa in atto un’azione di salvataggio mondiale delle donne afghane». A dirlo è Annarita Patriarca, capogruppo di Forza Italia nel consiglio regionale della Campania.

«Non possiamo rassegnarci all’idea di lasciare bambine, giovani studentesse, spose e madri nelle mani dei Talebani che considerano le donne come un bottino di guerra», ha proseguito l’esponente del partito azzurro. «Non c’è spazio per i metodi medievali e disumani che le milizie islamiste vogliono imporre in Afghanistan. Le donne afghane non possono essere abbandonate a un futuro di dolore e morte».

ad

«La comunità internazionale ha l’obbligo morale, di fronte alla Storia, di intervenire e liberare la popolazione femminile di quel Paese. Credo fermamente che nel prossimo G20, giustamente sollecitato e promosso dal governo italiano, la comunità internazionale debba assumere iniziative tempestive ed efficaci per fronteggiare il grave dramma umanitario in essere. L’Unione europea è chiamata, finalmente, a fare la sua parte, da protagonista e non da distratta spettatrice», sottolinea ancora la Patriarca. «Sono certa che Forza Italia, con il presidente Silvio Berlusconi e il coordinatore Antonio Tajani e con tutti gli uomini e le donne, a vario titolo impegnati in sede di governo e parlamentare, daranno un importante contributo perché ciò avvenga».

De Luca, in Campania i ricoverati quasi tutti non vaccinati

«Dalla ricognizione effettuata in tutte le strutture sanitarie della Campania è risultato che il 92 per cento dei ricoverati in Terapia Intensiva non è vaccinato. Dalle stesse verifiche è risultato che l’83 per cento dei pazienti ricoverati nei reparti di Terapia Sub Intensiva, non è vaccinato». È quanto dice, in una nota, il presidente della Campania, Vicenzo De Luca. «Sono dati di estremo significato che mettono ancor più in evidenza la necessità di completare le vaccinazioni per tutte le fasce di età. Dati rispetto ai quali ogni esitazione diventa irresponsabile» aggiunge De Luca.

Agguato Pianura, Maresca: «basta sangue nella nostra città, serve prevenzione»

«L’ultimo episodio di sangue registrato stanotte a Pianura è un altro duro colpo per Napoli e per i suoi giovani. La nostra città non potrà mai rinascere se resta intrappolata nella morsa della malavita. Ho già fatto appello al prefetto Marco Valentini perché venga istituito al più presto un tavolo permanente sull’emergenza criminalità. È ora di dire basta al sangue e alle morti per le strade di Napoli. Sono pronto a mettere al servizio della città la mia esperienza nella lotta al crimine per ripristinare legalità e sicurezza e rafforzare, con l’aiuto del governo, la presenza delle forze dell’ordine nei nostri quartieri. Ma ci impegneremo soprattutto a sottrarre i nostri ragazzi alle tentazioni della Camorra, mettendo in campo iniziative di prevenzione tra le scuole e le periferie della nostra città. Prevenire, prima che reprimere: quando saremo alla guida di Napoli faremo di questo la priorità». Lo dichiara Catello Maresca, candidato sindaco del centrodestra a Napoli.

Riproduzione Riservata