giovedì, Ottobre 6, 2022
HomeNotizie di PoliticaLe ultime notizie di politica a Napoli

Le ultime notizie di politica a Napoli

Martusciello: «Basta divisioni nel centrodestra»

«I resti alti di ciascuna lista, se sommati, avrebbero fatto scattare due consiglieri in più. È il tempo dell’unità della coalizione. È il tempo in cui vengano messe da parte le divisioni per prepararsi alle elezioni politiche». Lo dice Fulvio Martusciello, coordinatore regionale vicario di Forza Italia, commentando i risultati delle elezioni del Consiglio Metropolitano di Napoli.

Cultura, Zinzi: «Ok della commissione alla nostra pdl sugli ecomusei»

«La nostra proposta di legge in materia di «Riconoscimento e promozione degli Ecomusei in Campania» ha avuto oggi l’ok della Commissione Cultura. Ora la parola passa al Consiglio regionale. E’ stato un lungo iter, cominciato già durante la scorsa Legislatura, che adesso trova concretezza. Un primo passo importante che va nella direzione di tutelare il nostro immenso patrimonio culturale e ambientale, preservando la memoria storica e le tradizioni della nostra terra. Con gli Ecomusei guardiamo al futuro»! Lo scrive su facebook il capogruppo Lega in Consiglio regionale, Gianpiero Zinzi, a margine dell’approvazione in Aula della proposta di legge da parte della Commissione Cultura.

Occupazioni abusive, Nappi (Lega): «Bene su Gridas, prosegua battaglia legalità»

«La pronuncia del Tribunale che ordina al Gridas di liberare immediatamente gli spazi occupati illegalmente a Scampia, è un’ottima notizia. Le occupazioni abusive di edifici pubblici e privati rappresentano una piaga, contro la quale la Lega sarà schierata sempre in prima linea. Ancor più grave se chi occupa si trincera dietro lo scudo di sedicenti associazioni che operano per il sociale, ma che di fatto negano spazi e alloggi ai cittadini, per di più a Napoli, che fa i conti con una grave emergenza abitativa. Invito il sindaco Manfredi ad attivarsi per ripristinare la legalità violata impunemente dalla precedente amministrazione comunale, e restituire ai territori quanto è stato regalato per anni a chi non ne ha diritto né titolo, solo per assicurarsi appoggio politico». Lo afferma Severino Nappi, consigliere regionale e coordinatore della città metropolitana di Napoli della Lega.

Schiano di Visconti: «Centrodestra è vincente solo se unito»

«E’ stata necessaria una elezione di secondo livello come quella della Città Metropolitana di Napoli per far capire ancora di più ai nostri alleati che solo unito il centrodestra è forte. Come già detto anche da Giorgia Meloni, se tutti i partiti della coalizione remano nella stessa direzione si può vincere non solo alle prossime elezioni per il nuovo Parlamento, ma si possono gettare le basi per essere finalmente competitivi e conquistare la maggioranza nelle Regionali e nelle Comunali». Lo dichiara Michele Schiano di Visconti, capogruppo regionale di Fdi e commissario provinciale di Napoli del partito di Giorgia Meloni.

Pnrr, Maresca: «Per progettazione no preferenze per Federico II»

‘Dobbiamo subito allontanare e rispedire al mittente le voci di una possibile preferenza verso i professori della Federico II dando la più ampia e assoluta possibilità di partecipazione a tutti». Lo ha detto il consigliere comunale e capo dell’opposizione di centrodestra a Napoli, Catello Maresca, intervenuto nel Consiglio rispetto al tema della progettazione delle opere da realizzare con i fondi del Pnrr. Maresca, nel sottolineare che la Giunta comunale nel mese di dicembre ha approvato una delibera che stabilisce le linee e gli accordi quadro con tutte le Università napoletane, ha auspicato che «si faccia di più coinvolgendo tutti gli ordini professionali e ci può avere una funzione in fase di progettazione».

Maresca, che è presidente della Commissione consiliare speciale di monitoraggio sui fondi del Pnrr, ha ribadito che «la parola d’ordine deve essere condivisione nell’interesse dei cittadini di Napoli e dell’area metropolitana». Da qui anche la richiesta che i consiglieri comunali abbiano la documentazione relativa al bilancio pluriennale del Comune «in tempi tali da consentire di leggere, capire e comprendere quale sarà la linea e come si interseca con le proiezioni degli investimenti a valere sul Pnrr».

Napoli: Manfredi, de Magistris parla di cose che non sa

«Penso che Luigi de Magistris dice delle cose di cui non sa niente. Credo sia meglio non parlare e lavorare, regola che tutti dobbiamo seguire». Così il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, ha replicato all’ex sindaco che, nei giorni scorsi, aveva indicato l’Università Federico II, di cui Manfredi è stato rettore, tra i principali evasori.

«Le due questioni che riguardano la Federico II sono molto chiare – ha spiegato Manfredi – per quanto riguarda l’Imu è stato chiesto di pagare per il complesso del primo Policlinico di piazza Miraglia che non è della Federico II ma di un’azienda sanitaria, mentre per quanto riguarda la Tari c’è un contenzioso e stiamo lavorando per un accordo transattivo per cercare di evitare che il Comune si presenti sempre a fare cause che normalmente perde». Manfredi ha evidenziato che «purtroppo la confusione che ha regnato negli ultimi anni è stata drammatica anche sulla pelle dei cittadini e probabilmente a tanti è stato chiesto qualcosa che non dovevano pagare»

Articoli Correlati

- Advertisement -