Stylo24 vi accompagna nelle strade e tra i quartieri più caratteristici della città – Almerinda d’Ettorre, la veggente di Forcella

di Francesca Esposito

Nel cuore di Napoli, precisamente quartiere Forcella, sorge Vico dei Zuroli, strada molto nota, ma questa fama non è associata alla famiglia nobiliare dalla quale prende il nome, bensì a un episodio accaduto alla fine dell’800.

ad

In quel vico accadde qualcosa di sconvolgente, il cosiddetto “Miracolo di Vico dei Zuroli”. Nel civico 2 l’ordinarietà di una famiglia fu sconvolta quando la figlia Almerinda poco più che ventiduenne, di punto in bianco inizio a fare delle profezie. Prevedette la sua morte e nel momento della sua resurrezione avrebbe partorito Gesù bambino ed inoltre che il giorno successivo alla sua prematura scomparsa sarebbe morto anche il Papa.

Inizialmente ritenuta una folle e dunque derisa da tutti fino a diventare per gli stessi concittadini con il tempo una sorta di santa. Gente che veniva da ogni parte della città affollava la sua casa a tutte le ore. La giovane oramai allettata, sembrava effettivamente peggiorare ogni giorni di più.

Fu preparata la bara per il funerale e furono stampate immagini commemorative della ragazza. Tuttavia com’è facilmente intuibile si trattava di un caso d’isteria, non solo della donna, ma dell’intera comunità. Isteria che sparì quando il miracolo non si realizzò. Una storia tragicomica in un teatro a cielo aperto.