Il ritorno in ufficio

Ecco cosa prevede la bozza della legge di bilancio in discussione

Stop dei contributi per tre anni per chi assume giovani under 35. Il congelamento durerà 4 anni per le assunzioni nelle regioni del Mezzogiorno: Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna. Lo prevede una bozza di legge di Bilancio, di cui Public Policy ha preso visione, che il Governo sta limando in queste ore. L’esonero contributivo sarà dunque del 100%, per un periodo massimo di trentasei mesi, nel limite massimo di importo pari a 6.000 euro, “con riferimento ai soggetti che alla data della prima assunzione incentivata ai sensi del presente articolo non abbiano compiuto il trentaseiesimo anno di età”.

L’esonero “è riconosciuto per un periodo massimo di quarantotto mesi ai datori di lavoro privati che effettuino assunzioni in una sede o unità produttiva ubicata nelle seguenti regioni: Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, puglia, Calabria e Sardegna”.

ad