di Francesca Iervolino

Mercoledì 4 dicembre alle ore 18:00, presso la Mondadori Bookstore di Castellammare di Stabia (Via Santa Maria dell’orto 35), si terrà la presentazione del nuovo romanzo di Lavinia Petti dal titolo “La ragazza delle meraviglie” (Longanesi editore). Dialogherà insieme all’autrice la giornalista e blogger Titti Pentangelo.

Il romanzo

Chi siamo veramente? Ce lo chiediamo in continuazione e ancora di più se lo domanda qualcuno che non conosce la propria storia. “La ragazza delle meraviglie” di Lavinia Petti è un romanzo dai contorni magici, ambientato in una Napoli affascinante e surreale. Durante la notte della Vigilia di Natale, una neonata è abbandonata nella ruota che accoglie i bambini indesiderati davanti all’ospedale dell’Annunziata a Napoli. La piccola Fanny verrà presto adottata da una famiglia popolare, che la crescerà con molto amore: circondata da nonni e cugini, verrà su con un padre che ama raccontarle i segreti della Napoli leggendaria, e una madre pragmatica e guidata dal buon senso. Ma una sera, a dodici anni, al culmine di una lite, Fanny scopre la verità: quelli non sono i suoi genitori biologici. Turbata dalla notizia e presa dalla disperazione, Fanny scappa di casa e fugge verso il mare. Troverà riparo in una barca abbandonata ai piedi del Castel dell’Ovo e sarà proprio lì che la sua avventura avrà inizio: nel suo peregrinare per Napoli alla ricerca di se stessa, Fanny s’imbatterà proprio in quelle creature magiche e ancestrali di cui suo padre le parlava da bambina. Ma abbiamo davvero bisogno della verità? Fanny se lo chiederà al termine del suo viaggio, indecisa se tornare o meno dalla famiglia che l’ha cresciuta e amata. “La ragazza delle meraviglie” di Lavinia Petti è un romanzo che mescola generi e stili per regalarci una storia colma di suspense e magia.

L’autrice

Lavinia Petti è nata a Napoli nel 1988. Laureata in Studi Islamici all’Istituto Orientale di Napoli, ha vinto vari concorsi letterari (Premio Tabula Fati, Premio Robot, Premio Book’s Bar, Scrittura Giovane). Nel 2015 ha pubblicato con Longanesi il suo primo romanzo, Il ladro di nebbia (Premio Brancati 2016), tradotto in molte lingue.