lunedì, Novembre 29, 2021
Home Notizie di Politica La Regione Campania vuole richiudere le scuole

La Regione Campania vuole richiudere le scuole

- Advertisement -

La proposta di Palazzo Santa Lucia durante la Conferenza Stato Regioni

Si mettessero l’anima in pace virologi, professionisti del covid-19, mamme, padri, studenti. Si mettessero l’anima in pace anche gli esperti dell’Oms. La Regione Campania ha iniziato le manovre per ricominciare a chiudere le scuole in presenza nella nostra regione.

Fulvio Bonavitacola, fedelissio del governatore Vincenzo De Luca, ha informato che la Campania ha proposto, durante la Conferenza Stato Regioni, il passaggio alla didattica a distanza a partire dall’otto dicembre. «Considerato che ci separano 10/11 giorni dalla pausa natalizia, abbiamo proposto per la scuola dell’obbligo un mese di didattica a distanza. Che poi in realtà sarebbero due settimane, sottratto il periodo delle vacanze. Perché i dati sono molto preoccupanti soprattutto in questa fascia di età».

Chiaro? Poi non importa se a livello nazionale nessuno ha chiesto una misura simile, nemmeno i virologi più pessimisti. Non importano i notevoli danni arrecati ai nostri ragazzi durante la prima fase della pandemia con la didattica a distanza. Non importa se perfino l’Oms, meno di un mese fa ha redarguito le istituzioni affermando che la chiusura delle aule deve essere l’ultima risorsa. La Regione Campania ha deciso così. Per il bene di tutti. E per il protagonismo di qualcuno.

Riproduzione Riservata
- Advertisement -

Leggi anche...

- Advertisement -
Riproduzione Riservata