Gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno sequestrato 75 kg di rame nell’ambito dell’operazione “Oro rosso”

Gli agenti della Polfer, all’interno di un impianto di manutenzione in zona Gianturco, a Napoli, hanno arrestato un cittadino rumeno, di 32 anni, per furto aggravato, sorpreso a trafugare materiali ferrosi di proprietà delle Ferrovie dello Stato. L’operazione di Polizia è frutto dell’azione sinergica con il presidio di Protezione aziendale che monitora le aree ferroviarie più a rischio con un moderno sistema di videosorveglianza.

Il ladro, alla vista degli agenti ha tentato di darsi alla fuga ma, inseguito e raggiunto dai poliziotti, è stato bloccato e arrestato. La refurtiva recuperata e restituita alla Società Ferroviaria. In zona Casandrino, nel corso delle ispezioni presso numerosi depositi coinvolti in attività di smaltimento illecito di rifiuti, gli agenti Polfer hanno notato la presenza di alcuni materiali ferrosi privi di riscontro documentale e ritenuti di provenienza illecita. Accertamenti più approfonditi hanno condotto al deferimento all’Autorità Giudiziaria del titolare per ricettazione e smaltimento illegale di rifiuti speciali.

ad
Riproduzione Riservata