PINA PICIERNO

Il pasticcio della deputata europea, che prima attacca… poi…

“L’esclusione dallo stanziamento dei fondi per la ricerca nei confronti dell’istituto Pascale di Napoli, un’eccellenza riconosciuta a livello internazionale nella lotta contro i tumori, e’ un fatto di una gravita’ inaudita. Chiediamo al governo della propaganda, evidentemente troppo occupato in una campagna elettorale permanente solo per mantenere ben salda la poltrona, di intervenire immediatamente per riparare a questo scandalo che grida vendetta”. Lo afferma l’europarlamentare del Pd Pina Picierno. O almeno, così sembrava.

Sì perché, se il primo messaggio di attacco al governo, nel quale c’è anche il Pd, arriva poco dopo le 16, intorno alle 17.30 ne viene comunicato un altro, con cui si definiscono le sopracitate parole, come “un testo inviato per errore alle redazioni”. Chissà, forse quell’ora e mezza è stata necessaria per fare mente locale.

ad