TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

di Natale Musella.

ad

Che il marcio esiste in Italia sotto il profilo della corruzione è cosa risaputa ma è impensabile che esista solo in Italia. La corruzione invade, purtroppo, tutto il mondo, non a caso dagli USA, a proposito del marcio, arrivano notizie a dir poco devastanti sulla corruzione riferita ai vaccini introdotti anni addietro sui bambini. Da un articolo di un giornale online si legge che per i vaccini da monitorare e testare in USA sia stata nominata una commissione che ogni due anni doveva monitorare la loro efficacia e validità. Sembra però che questo controllo non sia mai avvenuto, ovvero mai avvenuta una verifica al riguardo.

L’articolo continua dicendo che l’avv. Robert F. Kennedy jr e il produttore del documentario anti vaccino Bigtree siano riusciti a dimostrare che non è mai avvenuta una verifica dei medicinali usati e iniettati. Pertanto è stata intentata una causa contro tale fatto e contro i vaccini che non sono mai stati testati ma introdotti coercitivamente usando i bambini come cavie. Quindi, continua l’articolo, la sicurezza dei vaccini stessi, mai testati né verificati, solo una finzione.

 

Cosa possiamo dire a questo punto dei vaccini coercitivamente introdotti in Italia?
Cosa dobbiamo pensare della loro sicurezza sanitaria visto che non è mai stata fatta una chiarezza né data una trasparente chiarificazione né dalle autorità politiche e tantomeno da quelle sanitarie?
Dobbiamo pensare che anche in Italia siano stati introdotti in modo anomalo e sperimentati sulla pelle dei nostri bambini?

La mancanza di chiare informazioni, da parte delle istituzioni del nostro paese verso i cittadini che ne hanno pieno diritto, mette nelle stesse condizioni gli italiani a denunciare pubblicamente l’eventuale abuso fatto sulla libertà di scelta di ogni singolo e fatta a nome e per conto della salute dei nostri figli.
In questo argomento dobbiamo essere tutti più presenti, non dimentichiamo che non sono solo i bambini i primi a pagarne le conseguenze ma lo sono anche i genitori che li mettono al mondo e che li crescono con la mano del cuore con enormi sacrifici. Li preservano appunto dalle malattie, dalle cattive abitudini sperando che domani possano anche servire la loro patria nel rispetto della tutela e della libertà individuale.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT