Il boss di Torre Annunziata, Valentino Gionta
Il boss (detenuto) di Torre Annunziata, Valentino Gionta

La 68enne era detenuta a Vigevano in seguito al coinvolgimento in una inchiesta per usura

La circolare del Dap, prodotta a causa dell’emergenza coronavirus, scarcera anche Carmela Gionta, sorella del padrino (recluso) Valentino. Carmela è stata trasferita (dal penitenziario di Vigevano) ai domiciliari lo scorso 9 aprile, in piena emergenza Covid-19.

La donna di 68 anni, era stata arrestata nell’ambito di un’inchiesta per usura, coordinata dalla Procura di Torre Annunziata. La notizia della scarcerazione di Carmela Gionta è stata riportata dal quotidiano la Repubblica, nell’articolo a firma di Dario Del Porto.

ad
Riproduzione Riservata