venerdì, Maggio 20, 2022
HomeNotizie di CronacaL’incubo della piccola Noemi: mamma, il cattivo tornerà a spararmi?

L’incubo della piccola Noemi: mamma, il cattivo tornerà a spararmi?

Il commovente post pubblicato dalla madre della bimba sul proprio profilo Facebook

E’ diventata un simbolo di speranza, la piccola Noemi, la bimba che il 3 maggio del 2019 (aveva all’epoca 4 anni) fu ferita da un proiettile vagante nel corso di una sparatoria a Piazza Nazionale. Per quei fatti sono stati assicurati alla giustizia e condannati al termine del processo in abbreviato, i fratelli Armando (quello che ha sparato) e Antonio Del Re. Il primo ha incassato 18 anni, il secondo 14. Tornando a Noemi, nelle scorse ore, Tania, la madre della bimba (che è stata strappata alla morte dai medici del Santobono), ha pubblicato un post su Facebook, in cui racconta le angosce della piccola. Noemi è costretta a portare un busto ortopedico, perché la pallottola, dopo averle perforato il polmone, le ha incrinato una costola. La piccola, scrive la madre, è inseguita dall’incubo che quanto avvenuto in Piazza Nazionale possa ripetersi. «Mamma, ma il cattivo non viene più a sparare a me?», chiede la bimba, che rassicurata dalla madre sullo stato di detenzione dei responsabili della sparatoria, si preoccupa anche di chi le ha fatto del male. «In carcere hanno un letto per dormire?», ha chiesto la bimba alla madre.

Leggi anche...

- Advertisement -