giovedì, Agosto 18, 2022
HomeNotizie di SportCalcioKvaratskhelia: «Sognavo un grande club come il Napoli. Ho parlato con Spalletti...

Kvaratskhelia: «Sognavo un grande club come il Napoli. Ho parlato con Spalletti e…»

Il nuovo attaccante del Napoli Khvicha Kvaratskhelia ha rilasciato una lunga intervista a Igor Rabiner di Sport Express. Di seguito le sue dichiarazioni

di Stefano Esposito

Ieri è arrivata l’ufficialità, ma in realtà sono settimane che i tifosi del Napoli sono curiosi di vedere dal vivo Khvicha Kvaratskhelia. Intanto, possono iniziare a conoscerlo attraverso le parole che lui stesso ha rilasciato al sito russo Sport Express. Non sono molte le frasi, ma alcune sono significative per spiegare il suo pensiero e le sue aspirazioni.

Kvaratskhelia: “Con Spalletti ho parlato in inglese”

“Posso dire che il mio sogno si è avverato”. Inizia così Kvaratskhelia, che aggiunge: “Sognavo di giocare in un grande club. Il Napoli è uno dei migliori”. No, non c’è la frase classica di chi arriva in un club, ossia: “Da bambino tifavo per…”, il georgiano ammette: “Da bambino sognavo il Real Madrid, ma posso dire che ora il mio sogno si è già avverato”.

Ci sono state già le prime chiacchierate con il tecnico Luciano Spalletti: “Abbiamo dialogato in inglese. Non posso dire in che ruolo mi schiererà e non lo so, il tecnico mi ha solo parlato della possibilità di trasferirmi a Napoli. Spalletti è un allenatore molto forte, voglio lavorare con lui”. Avrà il compito di non far rimpiangere Lorenzo Insigne, non sarà facile, ma ciò di cui ha bisogno Kvarattskhelia è il tempo: non bisognerà attendersi tutto e subito. Si dovrà ambientare in un campionato e in un Paese nuovi.

Fonte: Corriere dello Sport

Leggi anche...

- Advertisement -