koulibaly
Il difensore del Napoli, Kalidou Koulibaly

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Indiscutibile il valore di Kalidou Koulibaly, insuperabile rocca della difesa azzurra. E in un colpo solo, il calciatore, addolcisce due pillole che non è stato facile mandare giù. La prima quella dell’esclusione dal titolo di miglior giocatore africano dell’anno, la seconda, sicuramente più amara, si riferisce agli ululati razzisti e all’espulsione dello scorso 26 dicembre a Milano, durante Inter-Napoli.

ad

Il difensore azzurro, infatti, è stato eletto miglior giocatore senegalese del 2018, arrivando davanti all’attaccante del Liverpool, Sadio Manè, lui sì inserito nella lista dei tre finalisti del pallone d’oro d’Africa. Koulibaly ha ottenuto il 41% dei voti, contro il 26% del giocatore dei “reds”, mentre completa il podio l’esterno del Bordeaux, Youssouf Sabaly, con il 12% delle preferenze.

«Onorato e orgoglioso! Chi mi conosce sa quanto per me sia importante indossare questa maglia», ha scritto sui social il difensore del Napoli pubblicando una foto che lo ritrae con la divisa della nazionale senegalese.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT