Il rione Scanzano di Castellammare di Stabia

Il giallo continua

E’ passato a collaborare con la giustizia da pochi giorni, dopo il suo arresto. E’ Pasquale Rapicano, killer del clan D’Alessandro, che ha la sua roccaforte al Rione Scanzano. Ascoltato dai magistrati, Rapicano ha fatto mettere a verbale notizie sulla misteriosa sparizione di Raffaele Carolei, ex esponente del gruppo Omobono-Scarpa, di cui non si hanno notizie da 8 anni. Al momento resta un mistero cosa abbia riferito Rapicano (lui stesso indagato per la scomparsa di Carolei) agli inquirenti. Che sono già al lavoro per trovare riscontri rispetto a quanto raccontato dal neo collaboratore di giustizia. La notizia è stata riportata dal quotidiano locale Metropolis.