Luigi de Magistris e Josi Della Ragione in una foto del 2017 (fonte freebacoli.net)

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

di Giancarlo Tommasone

ad

La questione è provinciale, ma nel senso «nobile» del termine, tiene a sottolineare a Stylo24, l’ex sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Regione (eletto a giungo del 2015 e sfiduciato a luglio del 2016). L’ex fascia tricolore e prossimo candidato sindaco, simbolo di attivismo e vicinanza al territorio con Freebacoli (esperienza che si appresta a compiere 10 anni di vita), è uno di quelli, che secondo ripetuti rumors avrebbe preso le distanze da deMa, movimento del sindaco Luigi de Magistris.

In molti si sono accorti della mancanza
di Della Ragione a Roma, in occasione
della riunione capitolina degli arancioni

«Diciamo che Luigi (de Magistris, ndr) all’epoca, mi ha invitato a partecipare al Movimento. Fui nominato rappresentante, all’interno di deMa, per il coordinamento territoriale della provincia, ma l’esperienza effettivamente non ha dato i frutti sperati, non ha dato risultati significativi. Quindi ho deciso di continuare a fare politica nei territori e la faccio tuttora», afferma.

Trapela una certa critica dalle parole di Della Ragione,
si può parlare di delusione nei confronti del progetto deMa?

«Posso dire che l’idea di deMa di ramificarsi nella provincia, non si è per niente realizzata, e si può parlare anche di fallimento per quanto riguarda la scossa che ci aspettavamo per i movimenti territoriali e che invece non c’è stata».

«Del resto – continua Della Ragione – l’esempio di deMa nel 2011, con la discesa in campo di Luigi è servita a molti movimenti, anche al nostro, per alimentare l’idea di rete e di attivismo dal basso, ma alla fine, ribadisco, in provincia, tutto questo non l’ho visto. La scossa non è arrivata». Josi Gerardo Della Ragione si proporrà alla guida di una coalizione per le Comunali di primavera a Bacoli, ci sarà ancora l’appoggio di deMa come è accaduto nel 2017? «In quel caso c’è stato soltanto il simbolo perché tutti quelli della lista erano di Freebacoli. Per le prossime elezioni, lo escludo. Del resto sabato prossimo presenteremo il progetto Assieme, con Salvatore Illiano. Si tratta di un movimento che accoglierà le associazioni Freebacoli e Diamo a Bacoli. L’obiettivo è quello di dare la scossa al territorio. Appunto».

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Riproduzione Riservata