Dal palco, il ministro degli Esteri dovrebbe parlare anche della nuova organizzazione di M5s, a cui si sta lavorando.

Mentre M5s si prepara all’ormai tradizionale appuntamento di Italia a 5 stelle che si terra’ a Napoli il prossimo fine settimana, con molti big sul palco – e fra questi anche il premier Giuseppe Conte e il presidente della Camera Roberto Fico – non cessano tra i pentastellati alcuni mal di pancia.

La prova di compattezza per il taglio dei parlamentari

Anche se il Movimento ha dato prova di compattezza in occasione del voto sulla riforma del taglio dei parlamentari, riforma bandiera dei 5 stelle. Nelle scorse giornate, infatti, nella maggioranza si temevano diverse ‘defezioni’ tra le fila dei 5 stelle. E invece, alla prova del voto, solo in 5 non danno l’ok alla riforma e nessuno vota contro. Certo, per Italia 5 Stelle non c’e’ l’entusiasmo di due anni fa quando eravamo all’opposizione, spiega una fonte parlamentare, molti sono dispiaciuti per non essere stati riconfermati negli incarichi che hanno ricoperto senza nemmeno essere stati contattati per esserne informati, viene osservato, e il ‘salto di poltrone’ fatto fare a Giancarlo Cancelleri (al secondo mandato da parlamentare all’Ars interrotto per la sua nomina a viceministro alle Infrastrutture) viene criticato, si sottolinea ancora, da chi ritiene che in questo modo siano state bypassate le regole del Movimento.

Intanto, i preparativi per la festa vanno avanti: oltre l’80% dei parlamentari ha versato al comitato promotore la cifra chiesta per l’organizzazione. Si parte da 1500. Soltanto qualcuno, viene riferito, ha versato di meno, mala media del totale raccolto supera i 1500 euro a testa dei contributi. Tante le adesioni: 20 i pullman pronti ad arrivare secondo le cifre caricate sul sito dell’organizzazione ma se ne aspettano piu’ di cinquanta. E anche le iscrizioni per partecipare alla manifestazione che si terra’ sabato sera all’Arena, che prevede un numero limitato di presenze, sono state 1700 in meno di 24 ore. Dal palco Luigi Di Maio dovrebbe parlare anche della nuova organizzazione di M5s, a cui si sta lavorando. Intanto oggi si conosceranno i nomi dei nuovi capigruppo di Camera e Senato.