Tristi protagonisti della serata sono un 46enne senza fissa dimora ed un 19enne tossicodipendente

A Ischia i Carabinieri del Nucleo Operativo – Aliquota Radiomobile – hanno arrestato per violenza e resistenza, lesioni personali, interruzione di pubblico servizio e ubriachezza molesta un 46enne senza fissa dimora di origine polacca già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, sotto l’effetto dell’alcol, ha bloccato un autobus di linea a Casamicciola terme. Ha minacciato l’autista ed gli ha impedito che proseguisse il tragitto. I militari – allertati dal 112 – sono intervenuti e l’uomo, nel tentativo di fuggire, li ha colpiti e strattonati. I Carabinieri, dopo una breve colluttazione, lo hanno bloccato. L’arrestato è stato condannato a 1 anno e mezzo, pena sospesa. I carabinieri sono stati giudicati guaribili in 7 giorni. Nel porto di Ischia, invece, un 19enne di Sorrento ha litigato per futili motivi con un tassista in servizio e gli ha sferrato un pugno al volto. I carabinieri sono intervenuti ed hanno fermato il giovane. Perquisito, è stato trovato in possesso di 7 grammi di hashish. I militari lo hanno denunciato per lesioni personali, segnalato alla prefettura quale assuntore di droga e sottoposto all’ordine di allontanamento dall’isola. Il tassista è stato giudicato guaribile in 8 giorni

ad
Riproduzione Riservata