TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Secondo le forze dell’ordine sarebbe il ricettatore del provento di furti sacrileghi effettuati nelle chiese di Ischia. Dopo la sottrazione, avvenuta l’altro ieri, del crocifisso laccato in oro dall’altare maggiore della chiesa madre di Forio, i carabinieri della Compagnia di Ischia hanno denunciato per ricettazione un pensionato 65enne di Lacco Ameno.

ad

Perquisendo la sua abitazione i militari dell’Arma hanno rinvenuto anche altre 3 opere d’arte provento di furto: una statua della Madonna di Fatima benedetta da Papa Giovanni Paolo II rubata nella chiesa di San Sebastiano martire di Forio, una statua di legno e ceramica raffigurante San Giovan Giuseppe della croce e una statua del Gesù bambino, queste ultime rubate dalla chiesa Santa Maria delle Grazie di Lacco Ameno. Tutti gli oggetti saranno restituiti agli aventi diritto.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT