Appartamento a luci rosse

L’attività, pubblicizzata da molti annunci anche sul web, era esercitata da tre donne extracomunitarie

I carabinieri di Casamicciola Terme (Napoli) hanno denunciato un 52enne, incensurato, del posto per sfruttamento della prostituzione. Aveva trasformato due appartamenti in locali per appuntamenti a luci rosse: l’attività – pubblicizzata da molti annunci anche sul web – era esercitata da tre donne extracomunitarie. Ad insospettire i carabinieri un curioso via vai di persone, specie in orario notturno.

Quando sono entrati nell’appartamento erano presenti quattro “clienti” e con loro anche il 52enne. Secondo quanto ricostruito dai militari, le donne pagavano una quota di affitto al denunciato senza ovviamente alcun contratto. Per questo motivo è stato denunciato anche per omessa comunicazione all’Autorità di Pubblica Sicurezza delle generalità degli alloggiati.

ad