Le lesioni riportate dai militari sono state giudicate guaribili in 10 giorni.

Pur di sottrarsi al controllo, hanno investito tre carabinieri, che pero’ comunque sono riusciti ad arrestarsi. Il fatto e’ accaduto a San Felice a Cancello, nel Casertano. I militari del Nucleo investigativo del comando provinciale di Caserta, coadiuvati da quelli della Compagnia di Maddaloni, durante un servizio di controllo del territorio, hanno proceduto all’arresto di D.A., 20 anni, E.B., 23 anni, e D.C.G., 21 anni. I tre, nel corso di un controllo, sono stati fermati a bordo di due auto in sosta e, dopo aver consegnato i documenti di riconoscimento, hanno cercato di sottrarsi a un controllo piu’ approfondito mettendo in moto le vetture, accelerando in modo repentino e riprendendo la marcia, investendo tre militari dell’Arma.

I carabinieri, nonostante l’impatto e le lesioni riportate (giudicate guaribili in 10 giorni), sono saliti a bordo del mezzo di servizio e, dopo un breve inseguimento, sono riusciti a bloccarli. D.A., grazie alla perquisizione del veicolo, e’ stato trovato in possesso di un bastone retrattile, subito sequestrato. Gli arrestati, sono stati accompagnati presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

1 commento

Comments are closed.